Un saluto a tutti quelli che si affacceranno a questa grande finestra. Da molto lavoro per il trasporto pubblico di persone e da non molto con mezzi come bus, spero di non essere frainteso dai veterani pero credo di ritrovarmi ancora spiacevolmente in situazione pregressa, mi spiego:
Quante volte col volante tra le mani avete pensato che in quelle mani collegate al vostro cervello e lo stato fisico dello stesso sono contenute le vite delle persone a volte anche

infanti, certo non siamo gli unici pero comunque la responsabilità e veramente delicata ed estremamente importante. Lo stato psicofisico di una persona è caratterizzato di conseguenza dalle condizioni di stress a cui esso è sottoposto es (problemi economici, riposi inadeguati, ecc ecc), mettiamoci pure frustrazioni per il mancato riconoscimento delle nostre responsabilità da parte di operatori che dovrebbero operare per la sicurezza stradale, quante volte avete assistito o subito comportamenti maleducati arroganti o addirittura estorsivi? Diciamo che ho toccato un granello sgretolato da una piramide e vi lascio alle vostre riflessioni rimettendovi all'oggetto delle potenzialità di un sito come questo.

Greg