Nuovi regolamenti e normative sulle fermate per i bus turistici nella città della Spezia. Stessa cosa anche per i turisti che vorranno raggiungere le Cinque terre in treno. La stazione centrale della Spezia non verrà usata come partenza per le Cinque terre di conseguenza nemmeno i bus turistici si possono fermare in via Fiume.

La stazione ferroviaria di Migliarina diventerà la base di partenza dei treni per le Cinque terre.

«Cambiando la partenza di quei convogli potremmo sgravare quell’angolo del centro storico da un problema viabilistico e di inquinamento… Il nodo è quello dei bus turistici che sostano sotto la stazione, nello slargo di via Fiume dove c’è la piccola porzione di giardini di piazza Caduti del lavoro» ha detto sindaco Peracchini

«Pensiamo a due soluzioni: l’area ex Ip oppure la zona del Megacine a Bragarina. A quel punto non si creerebbero più i disagi che viviamo in questi anni» ha detto sindaco Peracchini, riferendosi alle fermate dei bus turistici.

Pullman turistici sosta e tariffe della città La Spezia.

La salita e discesa dei passeggeri nella città della Spezia è a pagamento e costa 10 euro al giorno per un limite di tempo dai 15 ai 30 minuti massimo, è compreso nella tariffa se si usa uno dei parcheggi a pagamento che non hanno limiti di tempo.

Le tariffe per il ticket giornaliero dei parcheggi sono:

  • 50 euro - un giorno, dalle 6 alle 17 
  • 80 euro - due giorni, dalle 6 alle 17 
  • 100 euro - tre giorni, dalle 6 alle 17
  • 130 euro - quattro giorni, dalle 6 alle 17 
  • 160 euro - cinque giorni, dalle 6 alle 17 
  • 180 euro - sei giorni, dalle 6 alle 17 
  • 200 euro - sette giorni, dalle 6 alle 17

Intervista all'assessore Kristopher Casati - Gazzetta della Spezia

Causa di importanti lavori IREN che prevedono l’adeguamento dell’impianto di sollevamento delle acque del rio sant’Anna, in piazza Caricamento Genova, non si può fermare più per la salita e discesa dei passeggeri con i bus turistici. Il comune ha previsto una nuova fermata che rimane sul lato ponente del controviale di via Gramsci,

Gli autisti di autobus fanno un lavoro che li rende responsabili della vita e dell’incolumità delle persone che accoglie a bordo del veicolo. Naturalmente tutti gli autisti sperano di non trovarsi mai in situazioni che possano portare chi è a bordo verso un’imminente pericolo.

Cos'è la ZTL e Checkpoint per i bus turistici e come funziona

Alcune città, applicano una tassa d'ingresso per i pullman turistici detto ZTL o Check-point dei bus turistici. Queste tasse non sono tutte uguali e vengono regolamentate dai comuni che le rilasciano e che godono di una totale autonomia sulle gestione di esse.

Immagine col divetto del telefono e con scritto ''I don't text and drive''

Ritiro patente per uso cellulare alla guida alla prima infrazione fino a tre mesi, che potranno diventare sei in caso di recidiva.

La modifica è stata accolta favorevolmente e forse passerà in tempi brevi.

E' stato emesso un nuovo regolamento per i bus turistici per la sosta/fermata all'aeroporto di Orio al Serio. Fate attenzione a non fermarsi presso la zona partenze e/o nelle fermate non autorizzate perché prendete la multa dalla Polizia Locale. 

Come già sapete, tutti gli operatori mobili da adesso ti permettono di navigare in internet, telefonare, ricevere e inviare messaggi anche all'estero (detto ROAMING) senza costi aggiunti ma utilizzando il piano tariffario nazionale del proprio operatore.

Invia un articolo

Se ti piace scrivere, condividere informazioni con gli altri e vorresti pubblicare in questo blog o semplicemente vuoi scegliere il tema del prossimo articolo, usa il form seguente..

Invia un articolo