Tra le malattie più frequenti degli autisti di autobus, ci sono sicuramente quelle che riguardano i disturbi muscolo scheletrici del rachide. Queste malattie derivano dalla posizione che si assume durante la guida di un autobus.

Il controllo del titolo di viaggio è necessario per evitare che ci siano utenti che dispongo del servizio di trasporto pubblico o privato senza avere fatto il biglietto.

Per riuscire a inoltrare la denuncia di malattia professionale all’Inail, bisogna innanzi tutto, andare da un medico, e accertare con i dovuti esami se sussiste o meno la malattia e a che livello si è presentata. In questo modo quando si presenterà la denuncia si avranno tutti i documenti che possano avvalorarne la presenza.

Lavorare nel mondo dei conducenti di autobus, può essere un’ottima prospettiva lavorativa, per chi desidera entrare a far parte di un’azienda pubblica o privata e per chi desidera riuscire a trovare un posto che gli permetta di guidare.

L'articolo aggiornato lo trovi in questo indirizzo

Attenzione, in questi giorni sta girando sui social e in internet in generale, una Notizia Falsa (Bufala) secondo cui dal primo maggio entrerebbe questo nuovo Codice Stradale, che prevedrebbe il ritiro immediato della patente per chi viene beccato con il telefono in mano.

Chi prende spesso gli autobus sa bene quanto sia importante rispettare le regole che vengono imposte su questi. Le regole sono molte e spesso però non sono rispettate dai passeggeri, e questa può diventare un peso per gli autisti che sono poi obbligati a riprendere chi non le rispetta.

Un’attività di autolinee o autoservizi BUS , può essere veramente remunerativo se ci si crea il giusto giro. Ma come muoversi in questa direzione? Bè sicuramente è bene avere un’esperienza pregressa nel settore e soprattutto avere una somma da devolvere all’acquisto di un pullman per il trasporto di persone. 

Invia un articolo

Se ti piace scrivere, condividere informazioni con gli altri e vorresti pubblicare in questo blog o semplicemente vuoi scegliere il tema del prossimo articolo, usa il form seguente..

Invia un articolo