Novità
AutistiProfessionisti

Un punto di riferimento in internet per tutti i nostri colleghi, autisti di autobus Gran Turismo e di Linea. I principi fondamentali sono: informazione, condivisione, consultazione e aiuto reciproco.


Per scrivere, partecipare alle discussioni e interagire con gli altri utenti è necessario disporre di un account! Per visualizzare e scaricare allegati, dovresti scrivere almeno 3 post (esaustivi e inerenti al tema per non rischiare il Ban). Gli account aziendali, possono contattare @Miri tramite un messaggio privato, per togliere la restrizione.

Cos'è la CQC 'Carta Qualificazione Conducente' e quando serve

cqc.jpeg
Secondo la direttiva 2003/59/CE sulla qualificazione e la formazione dei conducenti adibiti al trasporto merci e persone, la quale modifica i regolamenti precedenti del Consiglio (CEE) 3820/85 e 91/439/CEE ed abroga la direttiva 76/914/CEE dove letteralmente obbliga i conducenti professionisti di conseguire un altro titolo, ovvero la Carta Qualificazione Conducente. La commissione Europea ha voluto introdurre questa direttiva per migliorare la sicurezza stradale e aumentare la qualità dei servizi.

Esistono due tipi di Carta Qualificazione Conducente 'CQC'

  1. Una per i conducenti di trasporto persone (autobus)
  2. Una per i conducenti di trasporto cose (camion)
Prima veniva data in versione CARD (tipo patente), oggi invece è unificata alla patente di guida anche se con validità differente.
La direttiva è entrata in vigore il:
  • 10/09/2008 per trasporto persone (Autobus)
  • 10/09/2009 per trasporto cose (Camion)
Qui è stata una grande ingiustizia, perché chi aveva eseguito la patente D (trasporto persone) prima della data 10/09/2008 e la patente C (trasporto cose) prima della data 10/09/2009 la CQC le veniva data automaticamente senza eseguire nessun corso o formazione professionale al solo costo della motorizzazione di circa 70 euro.

La CQC è un documento abilitativo che si aggiunge alla patente di guida C, C+E, D, D+E, ed è necessaria per tutti i conducenti che devono effettuare trasporto di persone o cose. Sono esenti dall'abilitazione CQC, entrata in vigore nel settembre 2008, i tassisti e i conducenti di auto a noleggio, a cui è richiesto il CAP di tipo KB. Anche gli autisti di autobus, minibus e autoarticolati che svolgono attività per conto proprio non hanno obbligo di conseguire l’abilitazione, mentre il dipendente assunto con mansioni di autista è invece obbligato a conseguire la CQC.

Durata e conseguimento della CQC​

Durata corso
Per fare la CQC bisogna seguire dei corsi di formazione presso le autoscuole autorizzate dove ci saranno 260 ore di teoria e 20 ore di guida e soprattutto tanta-tanta pazienza. La Carta di qualificazione del conducente ha una durata di 5 anni, è rinnovabile alla scadenza e quest'ultima può verificarsi in periodi diversi da quella della patente C o D. Il possesso della CQC per il trasporto merci non prevede automaticamente il trasporto di persone, e lo stesso dicasi al contrario. Per essere abilitati nell'una o nell'altra disposizione, sono previsti corsi specifici e per chi desidera ottenere la CQC per una delle due categorie, dovrà sostenere il relativo corso di ciascuna categoria.

Perché la CQC costa così tanto​

Il costo
Il costo per ottenere la Carta di Qualificazione del Conducente è abbastanza oneroso, e si aggira attorno i 1500 e i 2000 euro. Il costo elevato è da attribuire alle ore di formazione e alla presenza di almeno tre docenti: un insegnante di scuola guida, un esperto di autotrasporto e uno specialista medico. Inoltre, è da tenere in conto anche il noleggio del veicolo a noleggio da utilizzare per eseguire l’esame pratico
 
Alto