Sistema punti Patente e CQC: Per fare l'autista professionista di trasporto merci e/o persone, oltre alla patente di guida che autorizza la guida dei veicoli a motore su strade pubbliche a seconda della categoria dei mezzi che si andrà a guidare, serve anche la Carta di Qualificazione del Conducente detta anche CQC, salvo specifiche esenzioni.

Entrambi i documenti Patente e CQC, vengono rilasciate contenenti 20 punti ciascuna dalla motorizzazione civile, dopo aver conseguito i corsi di formazione e passato gli esami con esito positivo e sono regolamentate dall'Articolo 126 bis del codice della strada.

In caso di infrazioni stradali in ambito lavorativo, con mezzi che oltre alla patente, necessitano anche della Carta di Qualificazione del Conducente, i punti verranno decurtati da quest'ultima, è importante quindi controllare che nel verbale venga inserito il codice unionale 95 del CQC e non il numero della patente personale.

Attualmente la Carta di Qualificazione del Conducente e la Patente sono entrambe unificate sullo stesso documento secondo le direttive europee.


Tramite questi collegamenti puoi navigare velocemente l'articolo:


Tipi di Patente

La patente è un documento in formato europeo e autorizza la guida dei veicoli a motore su strade pubbliche a seconda della categoria dei mezzi che si andrà a guidare.

Classificazione generale delle patenti:

  • AM, A1, A2, A
  • B1, B
  • C1, C
  • D1, D, DE
  • BE, C1E, CE, D1E, DE
  • Patenti speciali

Carta di qualificazione del conducente

La Carta di Qualificazione del Conducente è un titolo abilitativo, documento di idoneità per gli autisti professionisti che attesta le capacità professionali. Attualmente è un documento unificato alla patente di guida e viene identificato tramite il codice unionale 95, ha la sua scadenza e il suo sistema a punti e viene regolamentato dall'Articolo 126 bis del codice della strada.

Ne esistono di 2 tipi:

  1. CQC Persone - per chi effettua il trasporto persone
  2. CQC Merci - per chi effettua il trasporto merci

Recupero punti Patente e CQC

I punti della patente e della Carta di Qualificazione del Conducente vengono decurtati a seconda della gravità dell’infrazione commessa e si possono recuperare se il punteggio non è sceso del tutto a zero e si ha almeno 1 punto sulla proprio patente, facendo dei corsi speciali di recupero punti, dove è obbligatoria la presenza, presso le autoscuole o i centri autorizzati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Il massimo dei punti che si possono recuperare per ogni singolo corso è:

  • 6 punti per le patenti AM, A1, A2, A, B1, B, BE seguendo un corso di 12 ore
  • 9 punti per le patenti C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE seguendo un corso di 18 ore
  • 9 punti per il CQC seguendo un corso di 20 ore

senza oltrepassare la soglia dei 20, esempio se si hanno 16 punti e si consegue un corso di recupero punti, verranno dati 4 perché la soglia massima dei punti è 20.

Bonus punti Patente e CQC

Ai conducenti che hanno mantenuto intatto il proprio punteggio e non hanno commesso infrazioni che prevedono la decurtazione dei punti, vengono attribuiti 2 punti ogni due anni trascorsi fino ad arrivare ad un massimo di 30.

Se nei due anni non si commettono infrazioni, la Patente o il CQC torna a punteggio pieno, senza conseguire corsi di recupero

Per i neopatentati che non siano già titolari di altra patente di categoria B o superiore è previsto 1 punto all'anno per i primi 3 anni.

Decurtazione punti Patente e CQC

L'articolo 126 bis del codice della strada, prevede la decurtazione dei punti della Patente e del CQC, secondo una tabella specifica in base all'infrazione fatta e sono previste decurtazioni da un minimo di 1 a un massimo di 10 punti per singola infrazione. Se si fanno più violazioni contemporaneamente i punti tolti devono essere indicati per ciascuna infrazione e non ne potranno essere decurtati più di 15 anche se le infrazioni sono superiori, ma se si commette un’infrazione che prevede la sospensione della patente allora possono essere tolti anche più di 15 punti. La decurtazione dei punti deve essere obbligatoriamente indicata nel verbale di contestazione unitamente al numero e relativa categoria del documento.

Se viene commessa una violazione in ambito lavorativo alla guida di un veicolo che richiede oltre alla patente anche la carta di qualificazione detta CQC e che prevede la perdita dei punti la decurtazione dei punti si applica sulla Carta di Qualificazione del Conducente e non sulla patente di guida del conducente e deve essere indicata nel verbale di contestazione con il codice unionale 95 che identifica la CQC.

Per i neopatentati che non siano già titolari di altra patente di categoria B o superiore per ogni singola violazione al codice della strada, la decurtazione si raddoppia.

Revisione Patente e CQC

La revisione della patente di guida o del CQC consiste nel sottoporre il titolare del documento ad accertamenti medici e/o di idoneità tecnica, esame teorico e esame di guida, per verificare se ha ancora i requisiti psico-fisici e attitudinali richiesti per la guida e viene disposta dal Prefetto e dalla Motorizzazione Civile.

Patente: Quando il punteggio della patente è pari a zero o si commettono altre due violazioni non contestuali nell'arco di 12 mesi, successivamente alla notifica della prima violazione che comporti una perdita di almeno 5 punti ciascuna, scatta l'obbligo di revisione tecnica della patente e bisogna ripetere l'esame, sia teorico che pratico, entro 30 giorni in base alla categoria della patente da riconquistare. Se non si effettuano gli esami o non si superano, scatta automaticamente la revoca della patente e del titolo abilitativo CQC se in possesso.

Carta di Qualificazione del Conducente. Quando il punteggio del CQC è pari a zero o si commettono altre due violazioni non contestuali nell'arco di 12 mesi successivamente alla notifica della prima violazione che comporti una perdita di almeno 5 punti ciascunascatta automaticamente la sola revisione del titolo abilitativo CQCSe non si effettuano gli esami o non si superano scatta automaticamente la revoca del titolo abilitativo CQC

Sospensione Patente e CQC

La sospensione è una sanzione temporanea, da 15 giorni a 5 anni, della Patente o della Carta di Qualificazione del Conducente in base al tipo di violazione commessa. Viene disposta dal Prefetto, dalla Motorizzazione Civile e anche dall'Autorità Giudiziaria.

Revoca Patente e CQC

La revoca è una delle sanzioni più grave e consiste nella cancellazione permanente del documento per mancanza dei requisiti psicofisici e viene disposta dal Prefetto, dalla Motorizzazione Civile e anche dall'Autorità Giudiziaria.

Verificare il saldo dei punti della Patente e CQC

Ci sono tanti modi per verificare e controllare il saldo dei punti della propria patente e/o CQC. Vediamo i 3 modi ufficiali.

Come verificare i punti della patente e del CQC? Per verificare il saldo dei punti rimasti sulla patente o CQC, il Ministero dei Trasporti ha attivato 3 modalità.

  1. via telefono: chiamando da telefono fisso il numero 848 782 782, attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, digitando la data di nascita e il numero di patente seguito dal tasto cancelletto.
  2. via web: collegandosi previa registrazione al sito ufficiale ilportaledellautomobilista.it navigando attraverso una sezione dedicata. 
  3. via smartphone: scaricando l'applicazione iPatente presente sia su Google Play che sull'App Store

Con i servizi online e possibile verificare anche scadenza di alcuni documenti, revisione, bollo, il possesso delle auto e moto e lo stato delle pratiche in corso presso la Motorizzazione Civile e altre informazioni utili.

Patente e CQC, saldo punti, infrazioni, revoca, revisione, sospensione

Info e link utili

Controllare i punti della patente

Codice della strada

Leggi anche

Ritiro patente per chi guida col telefonino - Falso

L'articolo aggiornato lo trovi in questo indirizzo Attenzione, in questi giorni sta girando sui social e in internet in generale, una Notizia Falsa (Bufala) secondo cui dal primo maggio entrerebbe...

Read More ...

Esami di revisione delle patenti di guida e delle carte di qualificazione dei conducenti

Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 15 febbraio 2016. Esami di revisione delle patenti di guida e delle carte di qualificazione dei conducenti. La circolare prot. 27540 del 6...

Read More ...

Il regolamento per i passeggeri degli autobus di linea

Chi prende spesso gli autobus sa bene quanto sia importante rispettare le regole che vengono imposte su questi. Le regole sono molte e spesso però non sono rispettate dai passeggeri, e questa può...

Read More ...