Chi prende spesso gli autobus sa bene quanto sia importante rispettare le regole che vengono imposte su questi. Le regole sono molte e spesso però non sono rispettate dai passeggeri, e questa può diventare un peso per gli autisti che sono poi obbligati a riprendere chi non le rispetta.

I passeggeri di autobus di linea quindi è bene che sappiano quali sono le regole a cui sottostare e soprattutto quali sono in caso le sanzioni previste solitamente dalle aziende di trasporto in caso di non rispetto del regolamento.

Il regolamento durante il viaggio per i passeggeri degli autobus

Tra le prime regole che bisogna sempre tenere a mente è come poter richiedere la fermata all’autista. Esistono infatti degli appositi pulsanti che bisogna premere prima dell’arrivo alla fermata per consentire così all’autista di sapere quando fermarsi.

Prima di salire sull’autobus ci sono anche in questo caso delle regole da rispettare. Innanzi tutto, non si può richiedere all’autista di fermarsi in un luogo dove non sussiste realmente un punto di raccolta dei passeggeri. Per salire sull’autobus bisogna servirsi delle porte di entrata sul mezzo come indicato esattamente dalla segnaletica.

Una volta che siete in viaggio, dovrete occupare solo un posto a sedere, questo vale anche per le borse e gli zaini che vanno o messi nella cappelliera apposita o se non c’è poggiati sulle proprie ginocchia. Non bisogna assolutamente affacciarsi dai finestrini del autobus e soprattutto è vietato alzarsi dal proprio posto a sedere per andare a disturbare l’austista durante la guida.

Non è possibile richiedere all’autista di fermarsi ad una fermata non segnalata dal percorso, e infine non si deve occupare i posti a sedere destinati alle persone anziane, ai disabili o alle donne in stato di gravidanza visibile. Infine è vietato fumare e portare con sé materiale infiammabile o armi da fuoco sull’autobus.

Verifica dei documenti di viaggio e sanzioni

Prima di intraprendere il viaggio, il passeggero deve avere con sé il biglietto e obliterarlo per la corsa. In caso di abbonamento, invece basta obliterarlo il primo giorno che lo si utilizza.

Tutti i passeggeri devono assolutamente esibire i documenti d’identificazione agli agenti di controllo, oppure se richiesto lo si dovrà esibire direttamente al conducente dell’autobus di linea.

Infine, se non si rispettano le regole si potranno avere delle sanzioni. In caso di non obliterazione del biglietto la multa va da un minino del prezzo dello stesso fino a un massimo di 100 euro se si è saliti sul mezzo senza alcun biglietto per la corsa. Ci sono poi sanzioni per chi danneggia o manomette parti dell’autobus, in questo caso le sanzioni possono andare da un minimo di 100 euro fino a un massimo di 300,00. Per chi invece suona i sistemi di emergenza in momenti non necessari le sanzioni possono andare da unminimo di 250,00 euro fino ad un massimo di 1500,00 euro.