L’amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure (GE), come ogni semestre autunno-inverno ovvero dal 1 ottobre 2018 fino al 31 marzo 2019 modifica il regolamento per i parcheggi dei bus turistici, i quali andranno a parcheggiare a Punta Pedale e non più al parcheggio del campo sportivo.

Si tratta ovviamente, solo di quelli che ottengono il pass dal centro sperimentale di accoglienza gestito da A.T.P. e dal Consorzio Marittimo del Tigullio i quali daranno le indicazioni agli autisti.

Per raggiungere Santa Margherita Ligure, i bus turistici usciranno al casello autostradale di Rapallo e subito dopo l’uscita, la prima rotonda a sinistra c’è il centro d’accoglienza sperimentale.

Il regolamento  prevede anche  il divieto di transito dei mezzi turistici M2/M3, più di nove posti.

Ecco la nota ufficiale

Fermo restando il meccanismo di accoglienza sperimentale in atto al casello di Rapallo gestito da Atp e dal Consorzio Marittimo del Tigullio, anche quest’anno i pullman turistici (che ottengono il pass per transitare) tornano a Punta Pedale; il provvedimento è stato ratificato dalla giunta e sarà in vigore dal 1 ottobre 2018 fino al 31 marzo 2019. Così come gli anni precedenti, viene modificata la disciplina della sosta delle auto, che da pagamento diventa libera e viene trasferita l’area parcheggio dei pullman dal campo sportivo a Punta Pedale. Il documento prevede il divieto di transito dei mezzi turistici M2/M3 nel centro cittadino.