Richiesta Informazioni

  • Creatore Discussione Utente cancellato 1763
  • Data di inizio
Benvenuto nel nostro sito
Vuoi entrare a far parte della nostra community? Iscriviti adesso, è veloce e semplice!
..e navighi senza annunci pubblicitari.
Registrati
U

Utente cancellato 1763

Buonasera, mi presento sono un ragazzo di 20 anni diplomato ormai e attualmente lavoro presso una ditta che installa cancelli e porte automatici. Quasi sempre è necessario il trasporto verso il luogo di installazione e sono quasi sempre io alla guida.
Ho scoperto un irrefrenabile e continua voglia di stare al volante dei mezzi, di attenzioni sempre più accurate per l'ordine e la pulizia del mezzo.
Mi piacerebbe dunque duventare autista: so che serve la patente D e CQC, conseguibili già a 21 anni. Volevo sapere se c'era qualche strada da seguire o dei suggerimenti per poter esercitare la professione.
Per esempio, dopo il conseguimento della patente, qual'è la procedura per poter iniziare a lavorare? Si possono guidare già dei mezzi o bisogna aspettare anni ?
Attendo vostre risposte.
Grazie!
 

Miri

Membro dello Staff
Esperto PDI
26 Marzo 2016
6.786
0
70
Ciao Samuele
Una volta ottenuta la patente e la qualifica CQC puoi da subito continuare ad esercitare la professione magari i primi giorni l'azienda ti affianca con qualche autista che ha più esperienza.
 

Peppe90

Nuovo utente
8 Ottobre 2020
2
0
2
Ciao Samuele, nella tua storia rivedo molto la mia. Ho iniziato proprio come te, con mille dubbi (giustamente), classico di chi deve intraprendere un nuovo lavoro, specialmente se ci si accorge che si sta inseguendo una passione vera e propria. Tutte le domande che poni sono la conseguenza che quello che vorrai fare ti piace veramente, e sei molto premuroso nell'affrontare questa nuova avventura al meglio. Ti posso dire che se parti con questo piede già a un buon punto di partenza. Prendi la patente, fallo con applicazione e dedizione, studia in primis per te stesso, e non solo ed esclusivamente per preparare l'esame. Una volta conseguita buttati subito nella realtà dei pullman, scegli tu se vuoi fare la linea o il turismo. Io per esempio ho iniziato col turismo, e ti posso assicurare che lo rifarei altre mille volte!
Però, se non te la senti, e vuoi prendere confidenza col lavoro dei bus, sarebbe un buon inizio per farsi le ossa iniziare con la linea, trasporto pubblico locale.
All'inizio sarai sicuramente affiancato da qualcuno più anziano che ti farà vedere gli eventuali giri (parlo per il tpl). Ma se veramente te la senti, buttai sul turismo, vista la tua giovane età potresti girare l'intera Europa come è successo a me, e diventerà un hobby più che un lavoro. Sappi una cosa, per fare questo lavoro serve la passione, molta passione, e mi pare di capire che ce l'hai. Quindi ti consiglio di andare avanti, senza farti tanti problemi, e affronta tutto con molta ma molta umiltà. Per qualsiasi dubbio chiedi a chi ha più esperienza di te, e impara da tutte le situazioni. Umiltà, pazienza, passione e parti! Ti auguro tanta fortuna, e spero un giorno di incontrarti in giro! Se hai bisogno sono a tua disposizione.
 
U

Utente cancellato 1763

Ringrazio davvero tutti per le risposte immediate! Scusate se rispondo solo adesso ma ho finalmente trovato un po di tempo.
Il lavoro che diventa la vera e propria passione è il sogno di tutti credo, e penso che sia davvero importante! Mi inpegnerò al meglio per questo obiettivo.
Mi piacerebbe saperne di più a riguardo per conoscere sempre di più il mestiere( orari, mansioni, documentazioni ecc...)
Vi ringrazio davvero tanto !
Buona giornata!
 
U

Utente cancellato 1763

Grazie Peppe90, vorrei scambiare due parole per conoscere nel dettaglio la professione dell'autista, per esempio gli orari che fa, le mansioni principali, il trovare il lavoro ecc...
Se ti va, parlarne qua mi va bene.
Attendo tue notizie.
Buona serata!
 
U

Utente cancellato 1763

Buonasera, siccome sto riscontrando dei problemi con facebook, faccio prima a chiedere qua: volevo avere delucidazioni sulle mansioni del mestiere come per esempio per gli orari di lavoro:
Ci sono dei turni? A che ora si inzia solotamente? Rimane del tempo per se stessi o si è sempre quasi occupati al lavoro?
Poi informazioni sui compiti che si hanno e altre generali insomma.
Grazie e buona serata!
 

Patrik63

Nuovo utente
28 Aprile 2019
5
0
2
Ciao, per quanto riguarda l’impegno dipende l’azienda come ti colloca, in genere per farti fare esperienza fai tpl locale con contratto ferrotranviere parametro 140, da contratto fai 6 ore e trenta ma devi dare disponibilità al nastro dove arrivi a 15 ore max giornaliere di impegno (vuol dire che hai uno o più stacchi durante la giornata che sono tempi di attesa tra un turno ed un altro), sul tpl extraurbano i tempi di nastro a volte possono essere superiori a quelle del tpl locale. - in seguito dopo che hai esperienza possono inserirti su linee lunga percorrenza (es. flixbus) ovviamente se la ditta per cui lavori ha questa scelta variegata di servizio. Li il turno rientra nella legge 561/06 dove ci sono rigide norme su riposo settimanale e giornaliero. - Poi esistono le linee in noleggio, ovvero gite e quant’altro, anche in questo caso il regolamento di base è il 561/06 oltre a gli impegni della durata del servizio (es: se porti un gruppo in gita ai castelli della loira, il tuo servizio oltre a essere regolato dalla 561 sarà proporzionale alla durata dello stesso, in genere non meno di 4/5giorni.
Quindi pensaci bene, se non hai grossi impegni di famiglia sicuramente quando fai viaggi lunghi ecc, hai un bel impegno ma la retribuzione e buona e vedi posti nuovi.
il problema adesso è il covid, praticamente c’è un grosso esubero di autisti, molte aziende di trasporto si stanno riorganizzando e ci stanno lasciando a casa in molti, non credo che entro breve si riprenda, comunque ti conviene prendere tutte le patenti superiori e non solo quella del bus in modo che puoi passare dai camion ai bus con facilità.
ti ci va almeno un anno e mezzo per prendere patente e cqc

buona fortuna